Come si presenta la Tahilandia agli occhi di un visitatore?

0 Posted in Luoghi 

Golden Goose Femme Pas Cher Cheap Jordan Shoes ropa interior calvin klein barata style=”font-weight: 400;”>La Thailandia (Terra dei Thai) e’ situata nel sud-est asiatico e confina con l Laos, la Cambogia,  la Malesia ed il Myanmar, la ex Birmania. Grazie alla sua posizione il paese gode di un clima caldo che consente ad ogni turista di visitarla in ogni periodo dell’anno.

 

Nonostante questo la Thailandia gode di due sole stagioni: il periodo dei monsoni di sud-ovest che va’ da Maggio a Ottobre ( caratterizzato da  clima umido e piogge diffuse ed il monsone di nord-est che si sviluppa da Novembre a Marzo rappresentando l’alta stagione del paese, con clima secco e temperature ottimali che di giorno possono raggiungere i 30 gradi.La Thailandia chiamata anche il “paese del sorriso” si caratterizza per un’indole calma e sorridente della popolazione.

 

Questo modo di essere deriva dal Buddhismo, religione professata da circa il 95% della popolazione.Si presenta come un paese unico ed affascinante che unisce bellezze storico-culturali alle diverse bellezze naturali che ritroviamo in gran parte del suo territorio. Dalle montagne ai vari parchi naturali  fino alla sorprendente Bangkok, fino a toccare le antiche capitali di Ayutthaya e Sukhotai. E poi le isole del sud e i fantastici paesaggi in giro per tutto il paese.

 

Come deve essere organizzato il viaggio ideale in Tahilandia?

 

Un viaggio in Thailandia dovrebbe durare almeno due settimane vista la distanza dal nostro bel paese. In questo modo si avrebbe il tempo di visitare bene la frizzante capitale Bangkok e poi si può dare un tour per il resto del paese andando dal Nord per ammirare le sue bellezze naturali, tra cui le caratteristiche minoranze etniche del paese ( nelle zone di Chiang Mai e Chiang Rai) al sud, sorseggiando succhi di mango e cocco all’ombra di una palma e rinfrescarsi nelle acque cristalline del mare thailandese, magari approfittare per un po’ di relax nella philipp plein pas cher 400;”>.

 

Quali sono i luoghi da non perdere?

 

Sono tanti i luoghi da non perdere in Thailandia perché ogni località’ presenta le sue caratteristiche e peculiarità’ che le rendono uniche. Partiamo dalla capitale Bangkok e poi come non fare un salto anche all’antica capitale del Siam Ayutthaya ad appena 90 km da Bangkok. Passando per il Nord merita di certo una visita la suggestiva cittadina di Chiang Mai, culla dell’antica cultura Lanna, che unisce bellezze culturali e naturali.

 

Spostandoci sulle isole del sud, esistono posti turistici come Phuket, Phi Phi Island e Koh Samui, e posti dove non e’ ancora arrivato il turismo di massa come ad Philipp Plein Pas Cher esempio Koh Tao (vicina a Koh Samui ), la piccola Koh Lipe (un po’ scomoda da raggiungere, ma ancora molto carina ), e in fine l’arcipelago di Koh Chang dove si trovano le splendide isole di Koh Mak e Koh Kood. L’arcipelago di Koh Chang e’ uno dei posti più’ incontaminati ed autentici di tutta la Thailandia, raggiungibile facilmente da Bangkok.
La bellezza di questo luogo è dovuto proprio dal suo sviluppo turistico tardivo rispetto alle ben più’ note Phuket e Koh Samui. Tutto ciò ha permesso all’arcipelago di mantenersi incontaminato fino ad oggi e a preservare tutta la sua naturale bellezza. Bellezza riscontrabile nella sua giungla ( Koh Chang e’ Parco Naturale al 90% ) e nelle sue vicina isole (quali Koh Mak, Koh Kood, Koh Wai, Koh Rang, Koh Kradat etc.. ) che sfoggiano numerose barriere coralline popolate da pesci tropicali multicolore.